TwitterFacebookGoogle+

Turchia, attacchi del Pkk nel sud-est, 4 morti e decine feriti

Istanbul- I ribelli separatisti curdi del Pkk hanno sferrato questa mattina 2 diversi attacchi in 2 localita’ del sud est della Turchia, causando 4 morti e decine di feriti. Intorno alle 6 ora locale (Roma+1) un’autobomba èesplosa nei pressi di una stazione di polizia a Nusaybin, vicino Mardin. Alla deflagrazione èseguito un attacco con razzi e artiglieria a lunga gittata, in seguito al quale, la locale prefettura, ha comunicato la morte di 2 poliziotti e il ferimento di altri 35, in gran parte membri delle forze di sicurezza turche e relativi familiari alloggiati nella caserma adiacente il commissariato sotto attacco. In base a quanto riporta l’agenzia turca Dha, a Idil, nella provincia di Sirnak al confine con l’Iraq, alle 11 ora locale un commando del Pkk ha fatto irruzione in strada, aprendo il fuoco verso una postazione delle forze dell’antiterrorismo di Ankara, causando la morte di 2 membri delle forze speciali e il ferimento di altri 4 di cui 2 sarebbero in condizioni gravi. L’area è oggi entrata nel 17mo giorno di coprifuoco. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.