TwitterFacebookGoogle+

Turchia, finisce in cella anche il direttore dell'Istituto di statistica

Istanbul – Il direttore dell’Istituto turco di Statistica Metropoll, Ozer Sancar, è stato arrestato questa mattina nell’ambito dell’inchiesta scaturita dal fallito golpe del 15 luglio scorso. La conferma è arrivata attraverso l’account Twitter dello stesso Sancar, da anni alla guida di uno dei più importanti istituti che forniscono numeri relativi sondaggi politici nel Paese. Il figlio del numero uno di Metropoll si è detto “fiducioso” nella giustizia e “convinto” che non ci siano legami tra il padre e la confraternita di Fetullah Gulen, magnate e ideologo islamico, ritenuto la mente dietro il tentativo di golpe. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.