TwitterFacebookGoogle+

Turchia: liberati giornalisti rapiti venerdi' da militanti PKK

Ankara – Sono stati liberati i tre giornalisti dell’agenzia di stato turca Anatolia rapiti venerdi’ da militanti del PKK nella provincia di Mardin, nel sud-est della Turchia. I tre, un corrispondente locale Rauf Maltas, il fotografo Onur Coban e un cameramanKenan Yesily, tutti tra i 30 e i 35 anni, erano stati sequestrati A Nusaybin, in una zona che in questo periodo e’ teatro di costanti combattimenti tra i militanti e i soldati di Ankara. I tre giornalisti sono stati consegnati sani e salvi a un gruppo di deputati del principale partito filo-curdi, Hdp, nella stessa zona dove erano stati rapIti. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.