TwitterFacebookGoogle+

Turchia: nuovi raid notturni contro la guerriglia curda in Iraq

(AGI) – Istanbul, 29 lug. – Aerei turchi hanno bombardato le postazioni della guerriglia curda nel nord dell’Iraq, come ormai quasi tutte le notti da quando venerdi’ scorso il governo di Ankara ha sferrato la campagna militare. L’operazione, realizzata dai caccia F-16, non e’ stata confermata ufficialmente dall’esercito, ma dall’agenzia curda Firad, vicina al Partito del Lavoratori del Kurdistan, Pkk, la guerriglia cruda che ha il suo quartier generale nel nord dell’Iraq. Nella notte, si sono registrati anche attacchi con lanciagranate contro uffici e caserme della polizia nelle provincie di Diyarbakir e Hakkari, senza vittime, secondo la Cnn turca. Inoltre, sempre nella provincia di Diyarbakir, un poliziotto che viaggiava con la sua famiglia e’ stato sequestrato da presunti militanti del Pkk. La tattica e’ abituale della guerriglia che ha gia’ quattro giorni fa ha catturato un altro agente sulla stessa strada; e nel passato, questi sequestri si sono risolti senza spargimento di sangue ne’ il pagamento del riscatto. Il Parlamento turco e’ riunito oggi in seduta straordinaria per dibattere la questione della campagna militare contro il Pkk e gli islamisti dell’Isis, sferrato simultaneamente venerdi’ scorso. E’ possibile che venga anche presentata un’iniziativa per privare i deputati dell’Hdp, il partito della sinistra filo-curda, dell’immunita’ parlamentare, come ha suggerito il partito ultranazionalista Mhp, un’idea appoggiata dallo stesso presidente, Recep Tayyip Erdogan.(AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.