TwitterFacebookGoogle+

twitter propaganda

Twitter sta studiando modi per avvisare quelli che stima essere milioni di utenti che hanno visto la propaganda russa durante le elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel 2016. Lo ha rivelato martedì l’azienda.

In una audizione al Senato, il direttore della politica pubblica della compagnia, Carlos Monje, ha affermato che Twitter sta “lavorando per identificare e informare individualmente gli utenti che sono stati esposti ai contenuti provenienti dalle agenzie russe durante le elezioni” – riferendosi all’Ira, l’agenzia che avrebbe creatoun esercito di troll online con legami del Cremlino. Monje non ha spiegato più nel dettaglio il piano di Twitter.

Ad esempio, non ha detto se la società avviserà gli utenti che hanno visto quei tweet da account controllati dalla Russia, o solo quelli con pubblicità. Né ha detto se Twitter avviserà gli utenti che hanno visualizzato contenuti generati da RT, un’agenzia di informazione legata al governo russo, quella alla quale Twitter recentemente ha vietato la sponsorizzazione dei post. Alla richiesta di ulteriori dettagli, una portavoce di Twitter ha rifiutato di commentare.

Tuttavia, l’annuncio di Twitter arriva tra le pressioni da parte di del Governo Usa che esorta l’azienda a fare di più per combattere la disinformazione russa. Che accusa la società di non fare abbastanza nella collaborazione con le autorità. Alla fine del 2017, il senatore democratico Richard Blumenthal aveva chiesto che Twitter – ma anche a Facebook e Google – notificasse a tutti gli utenti che avevano inconsapevolmente visto la propaganda russa. Ma una risposta convincente alla richiesta non sembra essere arrivata, per ora. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.