TwitterFacebookGoogle+

Uccise anziana per rubarle 10 euro, 18enne rom arrestato a Torino

(AGI) – Torino, 27 dic. – Aver ucciso un’anziana per rubarle dieci euro: e’ l’accusa che grava su un 18enne di origine rom arrestato dalal polizia a Torino perche’ ritenuto responsabile della rapina ai danni di una donna di 77 anni morta qualche ora dopo l’aggressione a causa delle ferite.

Il fatto risale al 17 dicembre scorso: Margherita Crivello telefona ai parenti dal suo appartamento in corso Re Umberto, dicendo di non riuscire ad alzarsi da terra. L’ambulanza la trasporta in ospedale, e’ cosciente e dice di non ricordare cosa sia successo. Alle 21 la signora muore a causa dei numerosi traumi, quasi tutti localizzati nella parte sinistra del corpo. Inizialmente gli investigatori pensano a una caduta accidentale, ipotesi che s’infrange dopo le prime analisi sul corpo della vittima. E’ soprattutto la frattura alla mascella a insospettire gli inquirenti, che dispongono un sopralluogo nell’alloggio. Qui vengono ritrovati dei cocci di bicchiere, con le impronte digitali di un uomo. Nello stesso pomeriggio, la polizia trova la borsetta della vittima, nascosta nei bagni di un bar del centro. Al suo interno non c’e’ piu’ il telefonino, che gli uomini della polizia intercettano poco dopo.

Il blitz che porta all’arresto e’ immediato: il ragazzo confessa subito, sostenendo pero’ di aver soltanto spinto l’anziana. Quel pomeriggio si sarebbe offerto di aiutarla a portare le buste della spesa in casa, quindi avrebbe chiesto un bicchiere d’acqua, prima di sottrarle la borsa, ottenendo un bottino di neppure dieci euro. Il giovane, Mihaita Stanescu, e’ un nomade senza fissa dimora, in Italia da appena sei mesi. Gia’ noto alle forze dell’ordine per aver commesso un furto di rame, dovra’ ora rispondere di rapina e omicidio pluriaggravati. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.