TwitterFacebookGoogle+

Uccise ladro in casa, Pm "non va processato"

Roma – Rodolfo Corazzo uccise per “legittima difesa” Valentin Frrokaj, il rapinatore albanese che si era introdotto nella sua villa di Rodano, a est di Milano. E’ quanto sostiene il pm di Milano Grazia Colacicco chiedendo l’archiviazione per il commerciante di gioielli che il 24 novembre di un anno fa venne tenuto in ostaggio assieme a moglie e figlia da una banda di criminali per due ore e mezza nella sua grande villa a due piani. Corazzo era stato indagato per eccesso colposo di difesa ma le indagini successive, tra cui gli accertamenti tecnici e balistici, hanno convinto la Procura della sua innocenza e confermato il suo racconto. “E’ la fine di un incubo, ringrazio la magistratura per la sua sensibilita’”, ha detto Corazzo, che e’ difeso dall’avvocato Piero Porciani, dopo avere appreso della richiesta della Procura che ora dovra’ essere valutata da un gip. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.