TwitterFacebookGoogle+

Ucraina: Germania, troppa fretta su nuove sanzioni Ue a Russia

(AGI) – Berlino, 28 gen. – La Germania non intende precipitarsi ad imporre nuove sanzioni Ue contro la Russia per la crisi ucraina. Cosi’ il vice cancelliere tedesco, il socialdemocratico Sigmar Gabriel, ha chiarito la posizione di Berlino alla vigilia della riunione straordinaria dei ministri degli Esteri convocata domani a Bruxelles dal responsabile della diplomazia europea, Federica Mogehrini. “Il governo tedesco non e’ convinto che dovremmo rapidamente definire ora nuove sanzioni”, ha detto Gabriel alla rete Zdf, aggiungendo pero che se i separatisti ucraini filo-russi creeranno un corridoio che unisca il Donbas (l’area che include le dure regioni orientali di Dontesk e Lugansk) alla Crimea (la penisola annessa lo scorso marzo), l’Ue non potra’ ignorarlo. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.