TwitterFacebookGoogle+

Ue: Gozi a Polonia, Italia non ricatta nessuno

(AGI) – Bruxelles, 19 feb. – L’Italia non ricatta nessuno, ma ha solo “la pretesa di una coerenza con gli accordi gia’ presi e di solidarieta’, perche’ la solidarieta’ non puo’ essere univoca”. Lo ha detto il sottosegretario agli Affari Europei Sandro Gozi reagendo alle dichiarazioni del governo polacco che oggi aveva a sua volta risposto alle dichiarazioni del premier Renzi che ieri aveva puntato il dito contro i paesi dell’Est europeo, colpevoli di non essere abbastanza “accoglienti” nell’attuare la redistribuzione dei profughi, e di essere invece molto disponibili a ricevere i finanziamenti Ue. “Come Italia – ha aggiunto Gozi – abbiamo gia’ fatto la nostra parte dimostrando solidarieta’ nell’economia, adesso gli altri devono fare la loro”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.