TwitterFacebookGoogle+

Ue: Juncker,"accordo equo" e Londra rispetti liberta' fondamentali

(AGI) – Strasburgo, 9 set. – Il presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, ha dichiarato che cerchera’ “un accordo equo” nei negoziati con Londra sulla permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea, ma ha sottolineato che il governo britannico dovra’ mantenere le liberta’ fondamentali, a partire dalla mobilita’ sul mercato del lavoro. Nel documento scritto consegnato in Parlamento e ai Paesi membri sulle priorita’ della Commissione, Juncker ha citato, tra le questioni piu’ delicate, proprio il rapporto con Londra, ovvero “la sfida di lavorare a un accordo equo per un Regno Unito all’interno dell’Unione Europea, (un Regno Unito,ndr) impegnato alle liberta’ del mercato unico e dei valori che tutti i 28 Stati membri condividono”. Juncker sicuramente tocchera’ il tema del rapporto con Londra anche nell’ambito del discorso sullo Stato dell’Unione che si accinge a pronunciare dinanzi al Parlamento Europeo, a Strasburgo, a partire dalle 9 di stamane. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.