TwitterFacebookGoogle+

Ue: Renzi, basta austerity ha messo a rischio futuro giovani

Buenos Aires – “L’austerità eccessiva ha portato alla perdita di migliaia di posti di lavoro e ha messo a rischio il futuro dei giovani: servono risposte coraggiose e il nostro governo ci sta provando con tenacia e dedizione”. Lo dice Matteo Renzi parlando alla facoltà di economia dell’Università di Buenos Aires. Renzi ha citato il jobs act, la riforma del Senato, la legge anticorruzione e ha aggiunto che “serve entusiasmo e consapevolezza per affrontare queste sfide”.

L’Europa “ha sbagliato la politica economica negli ultimi anni e questo ha creato problemi in termini di crescita e occupazione”, ha detto ancora Renzi. “Negli ultimi anni le politiche di sviluppo di Obama si sono rivelate giuste, quelle di austerità dell’Europa, sbagliate. L’Italia deve tenere sotto controllo il debito pubblico e i conti ma questo vale per tutti i paesi. Detto questo e fatte le riforme – ha aggiunto – guardate i numeri degli Usa e della Ue, lì l’inizio della situazione peggiora ma poi risale in termini di Pil e occupazione. Da noi è stato l’opposto in termini di crescita e occupazione. Quindi è stata sbagliata la politica economica. Se è stata fatta l’Europa non è per i numeri di Maastricht ma per avere un continente di pace, innovazione e speranza. Negli ultimi mesi l’Europa è stata ferma, alcuni paesi hanno eretto muri, ma i muri devono essere abbattuti non crescere, se no si perde lo spirito della Ue”.

Quanto alla politica interna, “Bisogna recuperare la regola dei due mandati: una volta in Italia si cominciava a fare politica a 20 e si finiva a 80. Ora non deve essere così, il modello deve essere quello degli Usa: fai due mandati e poi vai a fare altro. Se vincerò nel 2018 farò un ultimo mandato e poi a 48 anni andrò a fare altro”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.