TwitterFacebookGoogle+

Uma Thurman rompe il silenzio su Weinstein: “Non meriti neanche pallottola”

Dopo aver a lungo taciuto (il 5 ottobre uscì la notizia delle attività predatorie sessuali di Harvey Weinstein), Uma Thurman, che, prima con ‘Pulp Fiction’ e poi con la saga ‘Kil Bill’ di Quentin Tarantino (tutti prodotti dall’ex re Mida di Hollywood), è assurta ad icona del cinema Usa, oggi si è lasciata andare a una critica sprezzante sostenendo: “Harvey Non meriti neanche un pallottola”.

​Sul suo account Twitter @Ithurman, l’attrice inizia augurando buon Thanksgiving ai suoi fan e prosegue: “Ho detto recentemente che ero arrabbiata, e avevo qualche ragione, #metoo (l’ashatag su Tiwtter per denunciare le molestie seessuali)….Penso fosse importante prendermi del tempo, essere corretta e precisa per cui buon Thanksgiving a tutti! (Eccetto tu Harvey, e tutti i tuoi malvagi cospiratori – sono felice che tutto stia procedendo lentamente- perche’ tu non meriti neanche una pallottola). Continuate a seguirmi. Uma Thurman”. 

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.