TwitterFacebookGoogle+

Un intervento imminente? Grecia, Italia e Malta chiudono lo spazio aereo agli aerei libici

160523

FONTE: ZEROHEDGE.COM

Stanno succedendo strane cose nel mare Mediterraneo. Quasi simultaneamente 3 nazioni nel Mediterraneo hanno chiuso il loro spazio aereo agli aerei provenienti dalla Libia. Le eccezioni sono veramente poche e riguardano gli aerei che trasportano forze militari ed evacuati.

Contemporaneamente si sono tenute 3 esercitazioni militari della NATO ma non hanno niente a che fare con questo.

La prima nazione a chiudere lo spazio aereo e` stata l`Italia seguita da Malta e oggi (Mercoledì` 26 maggio N.d.T.) e` stato il turno della Grecia. Tutte e tre le nazioni hanno diramato diversi NOTAM

(Il NOTAM e` un bollettino di allerta diramato dal` Ente del`aviazione verso i piloti segnalando potenziali pericoli per la sicurezza nei cieli N.d.T.).

L`undici di maggio l`Italia chiude il suo spazio aereo (dal 12 maggio 2016 sino al 8 settembre 2016) e conseguentemente nello stesso periodo Malta segue l`Italia con il seguente NOTAM diramato il dodici di Maggio

Il NOTAM della Grecia e` stato diramato oggi (maggio 25, 2016 N.d.T.) vietando l`ingresso nello spazio aereo greco agli aerei provenienti dalla Libia per un periodo di tempo dal venticinque di maggio al` otto di settembre.

Si può quindi notare la sovrapposizioni della chiusura dello spazio aereo nelle tre nazioni per un periodo che va da 25 maggio 2016 al 8 agosto 2016. 

La cosa interessante che si può` riscontrare nel NOTAM greco e che gli “aerei militari di altre nazioni , voli di stato o altri voli di rilevanza, aerei di soccorso medico” non ricadono nella categoria dei voli a cui e` precluso il volo sullo spazio aereo della Grecia.

L`Italia riporta nel suo NOTAM alcuni eccezioni ma non per gli aerei di soccorso medico

Perché quindi la Grecia, Italia e Malta hanno bisogno di chiudere il loro spazio aereo agli voli provenienti dalla Libia? Gli alleati della NATO hanno qualcosa in mente? Ci sarà` un imminente intervento in Libia? Era l `inizio di aprile quando il presidente degli Stati Uniti d` America Barack Obama e il segretario generale Jens Stoltenberg hanno dichiarato che avrebbero potuto aiutare la Libia nella lotta allo Stato Islamico.

Il sito internet di notizie sulla difesa OnAlert.gr che ha portato a galla questa notizia esclusiva, evidenzia il fatto che gia` dal 17 Maggio 2016 e` in corso una esercitazione NATO chiamata Phoenix Express 2016 al largo della costa del isola di Creta.

Le forze che partecipano a questa esercitazione provengono da diverse nazioni: Algeria, Egitto, Grecia, Italia, Malta, Mauritania, Marocco, Spagna, Tunisia, Turchia e Stati Uniti d`America. Lesercitazione si basa sul riprodurre uno scenario geografico del Nord Africa.

Una porzione del` esercitazione verificherà` le abilita` delle forze Europee ed Americane nella repressione del traffico illegale di migranti, il traffico illecito ed il trasporto di armi di distruzione di massa. Le forze partecipanti si eserciteranno nella procedure di ricerca e recupero di navi in difficoltà`. Il Centro per le Operazioni Maritme (MOCs Maritime Operation Centers) si eserciterà` sullo scambio di informazioni.

L`esercitazione Phoenix Express e` una delle 6 esercitazione congiunte tra le forze Europee, Africane ed Americane (come annunciato dalla USA Navy).

L`esercitazione Phoenix Express si concluderà` il 27 maggio 2016.

Secondo il NOTAM della Grecia, subito dopo questa esercitazione si terranno altre due esercitazioni NATO una nella parte sud-ovest del`isola di Creta ( 30 Maggio- 21 Giugno) e un altra nella parte sud-ovest del`isola di Karpathos (31 Maggio-1 Giugno).

Secondo il sito OnAlert.gr recentemente,c`e` stato un incremento delle esercitazioni Nato in questa zona. Pare dunque evidente che la Grecia avrà` un ruolo significativo in un possibile intervento contro la Libia e sarà` in grado di ricevere aerei provenienti dalla Libia che trasportano personaggi di rilievo, evacuati etc..

Nel caso in cui lo scenario descritto si realizzi questo accadrà` nel corso di questa estate.

Non e` chiaro se le nazioni confinanti con la Libia come l`Egitto, Algeria e Tunisia abbiano diramato a loro volta degli NOTAM simili a quelli diramati da Italia, Grecia e Malta

 

Fonte: www.zerohedge.com

Link: http://www.zerohedge.com/news/2016-05-25/imminent-intervention-greece-italy-malta-close-airspace-aircraft-libya

26.05.2016

Via KeepTalkingGreece.com

 

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da Hampsicora

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=16506

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.