TwitterFacebookGoogle+

Un mondo senza bombe è possibile. La serata di Emergency, in diretta

Da Londra a Mosul, da Aleppo a Kabul, la sofferenza e la paura sono uguali dappertutto. E le vittime soprattutto. Guerre e attentati non risparmiano nessuno: uomini, donne, bambini, famiglie. Da oltre 20 anni Emergency osserva la guerra sul campo. Nelle sale operatorie in Iraq e Afghanistan, Emergency è stata, ed è ancora testimone, della devastazione portata dalla guerra in interi Paesi. Nei porti della Sicilia e nei campi profughi nel Kurdistan iracheno Emergency offre cure gratuite a migliaia di persone in fuga da violenza e povertà. Ma di cosa abbiamo bisogno per andare verso un mondo senza guerra?

#diguerraedipace è il filo rosso che unirà incontri, dibattiti, mostre e concerti organizzati dal 22 al 25 giugno a Catania per il XVI Incontro Nazionale di Emergency. Per approfondire e condividere l’impegno dell’associazione, dei suoi operatori e dei suoi volontari contro la guerra.

Agi trasmette in diretta dal Teatro Massimo Bellini di Catania, la conferenza multimediale “La valigia: un viaggio verso l’abolizione della guerra”. Sul palco: il fondatore di Emergency Gino Strada, il presidente di Emergency Cecilia Strada, il sindaco di Messina Renato Accorinti, il mediatore culturale del Programma Italia di Emergency Bader Belrhazi, il coordinatore medico del Programma Italia di Emergency Luca Corso, l’ingegnere Vito Alfieri Fontana, la psicoterapeuta e psicologa Giovanna Schittino. Ad accompagnarli, i musicisti Roy Paci e John Lui e l’attore Mario Spallino.

Tutte le serate del XVI Incontro Nazionale di Emergency saranno trasmesse live anche su Facebook sulla Fanpage Emergency. Tutti gli aggiornamenti sulla Fanpage. A questo link il programma completo dell’Incontro Nazionale.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.