TwitterFacebookGoogle+

Ungheria, il referendum sui migranti manca il quorum

Budapest – Il referendum promosso dal Governo ungherese sulle quote di redistribuzione dei migranti da parte dell’Ue non ha raggiunto il quorum. L’affluenza e’ stata intorno al 45% degli otto milioni e 270mila elettori, al di sotto del 50% necessario perchè la consultazione fosse valida. La notizia del mancato raggiungimento del quorum e’ stata data dal capo dell’ufficio elettorale, Andreas Pulai, e confermata da Gergely Gulyas, vicepresidente di Fidesz, il partito del premier Viktor Orban.

Il premier ungherese punta comunque sulla netta vittoria del no (secondo i sondaggi arrivato al 95%)  per trarne un’indicazione politica e battersi a Bruxelles contro la redistribuzione dei migranti tra gli Stati membri. La sinistra aveva invitato gli ungheresi a non recarsi alle urne e ora chiede un passo indietro a Orban insieme alla stessa estrema destra di Jobbik che pure sosteneva il no.  “Dopo una sconfitta come questa in un Paese normale e democratico il premier si deve dimettere”, ha affermato l’ex premier socialdemocratico, Ferenc Gyurcsany Per il leader dell’estrema destra di Jobbik, Gabor Vona, Orban “deve fare come Cameron: dimettersi”.

Il mancato quorum è i linea con precedenti consultazioni referendarie (in quella del 2004 sull’adesione all’Unione europea votò il 48% degli aventi diritto. Il quesito era così formulato: “Vuole che l’Ue possa prescrivere l’insediamento obbligatorio di cittadini non ungheresi anche senza il consenso del Parlamento ungherese?”. I seggi si sono chiusi alle 19.

Il referendum era stato convocato dal governo del premier nazionalconservatore Viktor Orban, al potere dal 2010, il quale ha deciso di consultare i cittadini sulla scelta dell’Ue di ripartire fra gli Stati membri i migranti arrivati con la recente ondata. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.