TwitterFacebookGoogle+

Uragano Matthew fa 5 morti Florida, declassato a categoria 2

Jacksonville – L’uragano Matthew continua a seminare morte e distruzione: sarebbero cinque, secondo i media Usa, i morti in Florida, dopo l’ecatombe provocata ad Haiti dove sono morte almeno 820 persone. Matthew è stato declassato nella notte a tempesta di categoria 2 con venti che continuano a soffiare a 165 km orari e sta avnzando in queste ore in direzione nord, verso la Carolina del Sud, dopo aver attraversato la costa della Georgia causando inondazioni e tagli alla energia elettrica. “C’è il pericolo di inondazioni che potrebbero essere fatali nelle prossime 36 ore sulla costa nord-est della Florida, sulla costa del Sud Carolina e in parte su quella della Carolina del Nord”, ha avvertito il centro nazionale uragani di Miami. Secondo gli esperti del centro uragani, Matthew continuerà a spostarsi verso nord lambendo la costa nella mattinata di oggi, per poi muoversi verso il nordovest e successivamente il nordest nel pomeriggio. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.