TwitterFacebookGoogle+

Urla "maledetti stranieri" e fa strage a Monaco

Monaco – Urla “maledetti stranieri” e fa strage in un centro commerciale di Monaco. Man mano che passano le ore si fa spazio qualche dubbio sulla matrice islamica della sparatoria all’Olympia Einkaufszentrum, costata la vita a nove persone. Secondo testimoni uno dei tre attentatori avrebbe urlato insulti agli stranieri, mentre in un video diffuso dalla ‘Bild’ si sente una persona gridare “sono tedesco”. Uno dei killer, secondo alcune fonti, si sarebbe sparato alla testa e un altro sarebbe stato arrestato. La polizia tedesca ha comunque riferito che gli autori della sparatoria sono in fuga. “Si presume che siano ancora in citta’” ha detto un portavoce della polizia in conferenza stampa, aggiungendo che “non si può dire che gli attentatori abbiano fucili, sicuramente hanno delle pistole. Un testimone dice che l’attentatore ha urlato ‘sono tedesco’” ma è ancora tutto da verificare.

Nel video che segue si sente il testimone ‘litigare’ col terrorista che dovrebbe pronunciare quelle parole

La Bild sul suo sito web ha pubblicato un video che sembra girato da un edificio sovrastante al tetto del supermercato della sparatoria a Monaco di Baviera in cui si vede il presunto attentatore le cui foto e video stanno facendo il giro del mondo. Secondo il quotidiano è lo stesso terrorista che urla “sono tedesco”.

Polizia: i morti sono 9, forse c’è anche un terrorista

Mentre la polizia tedesca non attribuisce ancora alcuna matrice all’attentato di questo pomeriggio a Monaco di Baviera, la Cnn cita la testimonianza di una donna chiamato Loretta che ha raccontato di essere al McDonald nel centro commerciale teatro dell’attacco. La donna ha riferito di aver udito dei colpi e di aver visto un uomo “uccidere dei bambini che erano li a mangiare”. La donna ha aggiunto che l’uomo armato ha gridato “Allahu Akbar” (dio e’ grande). Questo quanto riferito dalla donna alla Cnn, sottolineando di essere musulmana ma la polizia bavarese ha ribadito che non ha alcun elemento per privilegiare la pista dell’estremismo islamico rispetto a quella degli estremisti di destra. Uno degli attentatori e’ stato udito gridare “maledetti immigrati”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.