TwitterFacebookGoogle+

Usa: 14enne musulmano torchiato per orologio si ritira da scuola

(AGI) – Chicago (Usa), 22 set. – Alla fine ha lasciato. Ahmed Mohamed, il 14enne musulmano ‘torchiato’ dalla polizia in Texas per aver portato in classe un orologio scambiato per una bomba, si ritirera’ dalla scuola. Lo ha comunicato il padre, spiegando che tutti e tre i figli smetteranno di frequentare l’Irving Independent School District, l’istituto dove e’ avvenuto il ‘fattaccio’. “Questi ragazzini non sono piu’ felici li'”, ha spiegato Mohamed Elhassan Mohamed al Dallas Morning News, aggiungendo che Ahmed non mangia e non dorme piu’ bene. “E’ una famiglia lacerata, siamo molto confusi”, ha confessato il papa’ di origine sudanese. Il teenager, appassionato di elettronica, aveva portato in classe un orologio costruito a mano; un insegnate sospettoso, tuttavia, lo aveva sentito emettere un ‘beep’ e aveva subito pensato al timer di una bomba. Ahmed, portato nell’ufficio del preside, era stato interrogato da quattro poliziotti e poi sospeso per tre giorni. Da allora il suo caso ha avuto un’eco cosi’ vasta da spingere persino Barack Obama a scendere in campo in difesa del ragazzo, vittima di un palese pregiudizio religioso. Il presidente Usa ha invitato il 14enne alla Casa Bianca mentre decine di scuole si sono offerte di accoglierlo. Ma il padre, per ora, ritiene sia meglio fare una pausa. La famiglia, frattanto, volera’ domani a New York domani per essere ricevuta all’Onu. Nel frattempo il papa’ cerca di ottenere i visti necessari per portare Ahmed alla Mecca in occasione del pellegrinaggio annuale. “Chiedo ad Allah di benedire questo momento”, ha detto Mohamed, “Poi, vedremo”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.