TwitterFacebookGoogle+

Usa 2016: Bush ammette, 40 anni fa ho fumato marijuana

(AGI) – Simi Valley (California), 17 set. – “Quaranta anni fa ho fumato marijuna”. L’ammissione e’ di Jeb Bush, durante il secondo dibattito per le primare repubblicane in Usa, pressato dal rivale Rand Paul che lo ha accusato di aver condotto una campagna contro la cannabis mentre era governatore della Florida. “Ma c’e’ un epidemia di droghe che va ben oltre la marijuana”, ha tenuto a precisare Bush che poi ha anche scritto “Scusa mamma” su Twitter. Carly Fiorina, incoronata regina del dibattito dagli esperti, ha detto di aver seppellito una figlia tossicodipendente, precisando che l “marijuana oggi non e’ piu’ quella fumata da Jeb 40 anni fa” e che la dipendenza “e’ un’epidemia che si sta portando via troppi giovani”. Il dibattito si e’ chiuso con Bush e Donald Trump che, a sorpresa, hanno battutto amichevolmente il cinque. Alla domanda sul nome in codice che ciascun aspirante presidente avrebbe scelto per il Secret Service Jeb Bush ha risposto “sempre pronto”. Poi, rivolgendosi a Donald Trump che lo accusa di essere noioso Bush ha detto: “E’ piuttosto energetico, non trovi Donald?”. E a quel punto e’ scattato il cinque. Il magnate del real estate come nome in codice ha indicato “umile”, proprio “come” il suo stile. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.