TwitterFacebookGoogle+

Usa 2016: Clinton arretra al 37% e cede voti all'ancor non candidato Biden al 20%

(AGI) – Washington, 11 set. – Hillary Clinton continua a perdere terreno tra i democratici in corsa ma soprattutto a favore dell’amletico vice presidente Joe Biden, che ancora ieri notte ha ribadito di non sapere se si candidera’ per la casa Bianca. Non solo: se si votasse oggi perderebbe con tutti i candidati Repubblicani dati per favoriti. E’ quanto emerge dall’ultimo sondaggio Cnn, a livello nazionale, secondo il quale da agosto l’ex segretario di Stato, sempre piu’ ind difficolta per l’Emailgate, ha perso 10 punti. E’ ancora in testa ma solo con il 37% delle intenzioni di voto. Subito dietro, al 27% ma stabile, il senatore ‘socialista’, l’indipendente Bernie Sanders. A conquistare parte del terreno ceduto da Clinton, almeno 6 punti fino ad un 20% nelle intenzioni di voto, e’ l’anocra non candidato Biden. Una buona base di partenza per decidere cosa fare dopo aver gia’ tentato e fallito due volte (1988 e 1998) di conquistare la nomination democratica, tentenna ancora. Il sondaggio rivela anche l’ex first lady al momento e’ alla pari con il favorito del Gop, Donald Trump (48% a testa) ma contro il molto meno noto ex neurochirurgo Ben Carson raccoglierebbe il 46%, 5 punti in meno del rivale, ed anche contro il deludente Jeb Bush Clinton e’ indietro, anche se con un margine di soli due punti (49%-47%). (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.