TwitterFacebookGoogle+

Usa 2016: Romney non correra', "meglio che si candidino altri"

(AGI) – Washington, 30 gen. – Mitt Romney non tentera’ una terza corsa alla Casa Bianca, dopo la sconfitta nelle primarie repubblicane del 2008 e la sfortunata sfida a Barack Obama nelle presidenziali del 2012: e’ stato lui stesso ad annunciarlo a sorpresa in una videoconferenza con i suoi sostenitori da New York. “Dopo aver a lungo riflettuto su una nuova corsa alla presidenza, ho deciso che e’ meglio lasciare ad altri leader del partito l’opportunita’ di diventare il prossimo presidente”, ha dichiarato l’ex governatore del Massachussets. L’annuncio e’ arrivato inatteso dopo che tre settimane fa Romney aveva fatto sapere di star “valutando seriamente” una nuova candidatura alle primarie del Grand Old Party. Evidentemente, pero’, la corsa alla nomination repubblicana e’ apparsa troppo in salita, anche per la probabile partecipazione di un peso massimo come il governatore della Florida, Jeb Bush, in grado di raccogliere una gran messe di fondi. Romney ha spiegato che l’ipotesi di una sua candidatura era stata accolta favorevolmente ed e’ stato confortato da alcuni sondaggi che lo davano in testa per le primarie. “Quindi sono convinto che potevamo conquistare la nomination, ma siamo pienamente consapevoli che sarebbe stata una prova difficile e una lotta dura”, ha dichiarato il 67enne politico mormone. L’ex governatore del Massachussets si e’ detto peraltro certo che avrebbe avuto le possibilita’ migliori di battere l’eventuale candidato democratico, grazie al suo messaggio di “rendere il mondo piu’ sicuro” e di far avanzare l’economia Usa per la classe media americana. “Sapete, io volevo essere quel presidente, ma non voglio rendere piu’ difficile per qualcun altro di poter emergere e avere la possibilita’ di diventare quel presidente”, ha spiegato. “E’ stata una decisione difficile per me e mia moglie Ann ma crediamo sia la migliore per il partito e per la nazione”, ha sottolineato Romney. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.