TwitterFacebookGoogle+

Usa: allarme Nsa, "certo attacco hacker alle infrastrutture"

San Francisco – Gli Stati Uniti devono prepararsi a fronteggiare un cyber-attacco contro le proprie infrastrutture, sul tipo di quello che ha messo fuori uso parte delle centrali elettriche ucraine il 23 dicembre scorso. L’allarme e’ stato lanciato dal capo della Nsa, l’Agenzia nazionale per la sicurezza statunitense, Michael Rogers, nel corso di una conferenza sulla cybersicurezza a San Francisco. “E’ solo questione di quando, non di se”, ha detto Rogers, che guida anche il Cyber Comando dell’esercito, cui e’ delegato il compito di controllare siti di social media e reti nemiche. Rogers e la procuratrice generale degli Stati Uniti, Loretta Lynch, hanno invitato gli esperti del settore a collaborare con il Governo in nome della sicurezza nazionale. Nei loro interventi non e’ mancato ovviamente un riferimento alla vicenda che vede contrapporsi agenzie federali e Apple sullo sbloccaggio dell’Iphone del killer di San Berardino. “Sappiamo che i dispositivi sono depositari di ogni tipo di informazione e sono essenziali per risolvere seri crimini”, ha detto Lynch. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.