TwitterFacebookGoogle+

Usa: attivista di colore morta in cella, diffuso video choc dell'arresto

(AGI) – Washington, 22 lug. – Le autorita’ del Texas hanno diffuso un video dell’arresto di Sandra Bland, la donna di colore di 28 anni, poi morta in una carcere della contea di Waller lo scorso 13 luglio. Le immagini, riprese da una telecamera della polizia, mostrano un agente, bianco, che punta la pistola contro la donna, disarmata, che si lagna del trattamento riservatole solo per aver cambiato corsia senza mettere la freccia. Il poliziotto la conduce al margine della carreggiata e la ammanetta. L’uomo poi l’accusa di aver resistito all’arresto e di averlo colpioto con un calcio, e ne segue un alterco che pero’ non e’ stato ripreso dalla telecamera. Si sente tuttavia la voce di Bland che protesta con toni accessi e un linguaggio colorito, e che accusa il poliziotto di averle sbattuto la testa sull’asfalto. Il video ha suscitato molte reazioni sdegnate, e tra queste quella del senatore democratico del Texas Royce West. “Dopo aver visto questo video credo che sarete d’accordo con me che Sandra Bland non meritava di essere arrestata”, ha detto West ai cronisti dopo aver incontrato la famiglia della donna. Il vice governatore Dan Patrick, che ha incontrato anche lui congiunti della donna, ha parlato di “tragedia” e ha aggiunto: “Ha perso la vita in carcere ed e’ a questo che dobbiamo guardare”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.