TwitterFacebookGoogle+

Usa-Cina: Xi da Obama a Casa Bianca, hacker e isole contese

(AGI) – Washington, 25 set. – Barack Obama ha accolto personalmente all’ingresso della Casa Bianca l’omologo cinese Xi Jinping per l’attesissima prima visita di Stato negli Usa. Con un gesto di cortesia e rispetto Obama si e’ rivolto a Xi Jinping in cinese mandarino con un “ni hao”, traducibile come un amichevole “ciao”. Subito dopo Obama, senza cravatta come il suo ospite, si sono diretti verso Blair House, la residenza ufficiale Usa accanto alla Casa Bianca per una cena a base di aragoste del Maine. I due leader, che si erano incontrati informalmente in California a giungo del 2013, affronteranno tutti gli spinosi dossier aperti tra le due grandi potenze globali: dalle accuse Usa agli hacker cinesi di attaccqre sia industrie private che agenzie governative americane, alla politica espansionistica militare di Pechino nel Mar Cinese Meridionale. Qui, ad oltre 1.000 km dalle coste cinesi, Pechino da da oltre un anno sta costruendo isole artificiali su cui installa basi militari, dotate di porti e piste d’atterraggio in grado di ospitare ogni tipo di aereo da guerra. Dopo il primo incontro di stasera, nel corso della giornata a Xi saranno tributati tutti gli onori di Stato come le 21 salve di cannone, una conferenza stampa congiunta e una cena di gala in smocking. Tra l’altro la Cina formalizzera’ oggi la sua partecpazione dal 2017 al mercato delle emissioni di gas serra, lo strumento in uso da anni in occidente per controllare l’inquinamento, attraverso la quotazione ed il commetrcio delle quote di emissioni tra Stati. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.