TwitterFacebookGoogle+

Usa, continua la pratica “cura i minori gay”. Presto proibita dallo Stato di Washington

La consuetudine della cura anti-gay è ancora radicata negli Stati Uniti sui minorenni come sugli adulti.

Aurora Vigne – Dom, 04/03/2018 –

Al momento sono 57mila i ragazzi omosessuali tra i 13 e i 17 anni in trattamento, proprio come se il loro orientamento sessuale fosse una malattia.

La “terapia di conversione” è di fatto una consuetudine ben radicata, ma potrebbe essere presto proibita nello Stato di Washington.

Se il governatore democratico Jay Inslee dovesse firmare il disegno di legge già approvato dal Senato lolcale, quello di Washington diventerebbe il decimo Stato dell’Unione a proibire il trattamento dei minorenni gay a questo tipo di terapie psicologiche e spirituali volte a cambiare l’orientamento sessuale.

Il trattamento sui minori gay è già fuorilegge a livello statale – non federale – in California, Connecticut, Nevada, New Jersey, Oregon, Illinois, Vermont, New Mexico, Rhode Island e nel Distretto di Columbia, sede della capitale.

La terapia di conversione

Secondo un recente studio del Williams Institute dell’UCLA (University of California, Los Angeles) la “terapia di conversione”, nota anche come ri-orientamento sessuale, si fonda sulla convinzione che appartenere alla comunità LGBT non sia “normale”.

A praticarla in America sono sia professionisti sanitari che consiglieri spirituali o figure religiose. I dati forniti dall’università rilevano che sono ad oggi 698mila gli adulti tra i 18 e i 59 anni appartenenti alla comunità LGBT ad essere stati sottoposti ad una cura diretta a cambiare il loro orientamento sessuale o la loro identità di genere.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/usa-continua-pratica-cura-i-minori-gay-presto-proibita-dallo-1500856.html#/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.