TwitterFacebookGoogle+

Usa: link porno a studenti, la prof si ribella al linciaggio dei media

(AGI) – Washington, 27 apr. – Gli studenti si aspettavano di ricevere dalla professoressa appunti sulla lezione e si sono invece trovati nella mail un link a un sito porno. L’incidente, accaduto alla Drexel University di Philadelphia, ha scatenato una valanga di reazioni sui media americani e nella comunita’, con la storia ripresa ovunque e richieste di dimissioni nei confronti della docente, Lisa McElroy. Un vero e proprio linciaggio mediatico, secondo la professoressa, che ha scritto una lettera aperta sul Washington Post per rivendicare la sua “dignita’ dopo la gogna pubblica”. La donna si e’ detta “mortificata” per il suo errore, ma ha attaccato il ‘circo’ che ne e’ seguito: le critiche all’universita’ “rea” di non averla licenziata – dopo una breve inchiesta interna, racconta lei stessa, e’ stato appurato che non ho violato il regolamento interno – gli “articoli salaci” dei “giornalisti da tabloid che hanno cavalcato questa storia” e assediato il suo ufficio, intervistato i suoi studenti, chiamato il suo cellulare. “Quello che e’ veramente interessante di questa storia non e’ che una professoressa di diritto inavvertitamente ha condiviso un link porno con i suoi studenti, ma che in realta’ non c’e’ niente di interessante”, ha sottolineato McElroy. “Quello che e’ successo”, ha sostenuto, “e’ stato piuttosto banale, gli studenti sono adulti, il link e’ stato rapidamente rimosso, non c’era niente di illegale nel video e il fatto e’ successo mentre il film “50 sfumature di grigio” faceva almeno 570 milioni di dollari in tutto il mondo”. E concludendo il suo j’accuse, la docente riconosce che “ci sono cose peggiori dell’umiliazione, come il cancro, l’isolamento, la volonta’, anche il desiderio, di portare altri verso il basso per sollevare te stesso”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.