TwitterFacebookGoogle+

Usa: maxischermi e 700 poliziotti per "funerale piu' imponente"

(AGI) – New York, 27 dic. – Migliaia di persone hanno reso omaggio venerdi’ sera in una chiesa di New York a uno dei poliziotti assassinati la settimana scorsa a Brooklyn, per una veglia di preghiera che ha preceduto il funerale in programma per oggi. La folla, tra cui centinaia di poliziotti, ha aspettato varie ore in fila alla chiesa protestante di Cristo Tabernacolo, nel quartiere dove viveva il quarantenne Rafael Ramos, il Queens. Coperto con la bandiera verde, bianca e azzurra della polizia di New York, il feretro e’ stato portato da sei agenti in uniforme all’interno della chiesa, mentre decine di agenti formavano un picchetto d’onore. “Era un uomo di grande fede”, ha raccontato il pastore Ralph Castillo, “ci manchera’ molto”. Sposato e padre di due figli adolescenti, Ramos era entrato nella polizia nel 2012 ed era prossimo a diventare cappellano. Le esequie si terranno oggi nella stessa chiesa alla presenza del vicepresidente Joe Biden, del sindaco Bill de Blasio, del capo della polizia Bill Bratton e di migliaia di agenti che arriveranno da tutti gli Stati Uniti. Quasi 700 poliziotti hanno approfittato di un’offerta di una compagnia aerea, la JetBlue Airways Corp, di trasportare gratis gli agenti a New York. Ci saranno anche schermi giganti all’esterno della chiesa per quanti non troveranno posto all’interno. Un portavoce dlla polizia, Stephen Davis, ha detto che ci si attende il piu’ imponente funerale nella storia della polizia. De Blasio, accusato dai colleghi di Ramo nei giorni scorsi di avere “le mani sporche di sangue”, spera che la cerimonia odierna serva a lenire le ferite e a ricompattare una citta’ lacerata dall’ondata di protesta contro la violenza della polizia e le decisioni dei giudici che hanno puntualmente assolto gli agenti. Ma probabilmente non tutti la pensano come lui. Sempre venerdi’ pomeriggio, a pochi chilometri di distanza dalla chiesa, un aereo ha sorvolato il fiume Hudson trainando uno striscione con la scritta: “De Blasio, ti abbiamo voltato le spalle”. Le spese sarebbero state sostenute da un gruppo di agenti di polizia in servizio e in pensione. Ramos e’ stato ucciso sabato pomeriggio, a sangue freddo, insieme al suo collega, Wenjianm Liu, 32 anni: i due erano in servizio, seduti nella loro auto civetta nel quartiere di Brooklyn. L’aggressore, Isamaaiyl Brinsley, un nero di 28 anni e con antecedenti penali, si e’ suicidato dopo l’omicidio in una stazione della metro: aveva pero’ spiegato sul web che voleva una vendetta per la morte degli afroamericani uccisi da poliziotti bianchi, poi assolti dai giudici. La polizia non ha ancora fatto sapere quando ci saranno i funerali dell’altro agente ucciso. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.