TwitterFacebookGoogle+

Usa: ok Senato a oleodotto Keystone nonostante minaccia veto Obama

(AGI) – Washington, 29 gen. – Via libera del Senato degli Stati Uniti al progetto di costruzione del controverso oleodotto Keyston XL per trasportare 800.000 barili al giorno di petrolio dal Canada al Texas. Sul provvedimento il presidente Barack Obama ha minacciato di porre il veto. Dopo tre settimane di dibattito ed oltre 30 emendamenti, la legge e’ passata in Senato con 63 voti a favore e 36 contrari. Per bypassare il veto presidenziale sarebbero serviti 67 voti favorevoli. Sono stati nove i si’ democratici che si sono uniti al coro unanime dei senatori repubblicani. La Camera aveva approvato un simile provvedimento sul Keystone lo scorso 9 gennaio poi modificato in Senato con degli emendamenti. Prima di arrivare sul tavolo del presidente le due versioni dovranno essere uniformate. “Speriamo che il presidente legga ed approvi questa legge che secondo il Dipartimento di Stato potrebbe creare 42.000 nuovi posti di lavoro”, ha esortato il leader di maggioranza al Senato, Mitch McConnell. Sul progetto sono ancora in corso le valutazioni del Dipartimento di Stato e la Casa Bianca, tramite il portavoce Eric Schultz, ieri ha fatto sapere di voler attendere le conclusioni prima di prendere una decisione. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.