TwitterFacebookGoogle+

Usa: polizia Baltimora ammette, Gray doveva ricevere aiuto medico

(AGI) – Washington, 25 apr. – I capi della polizia di Baltimora hanno ammesso che Freddie Gray, il 25enne afroamericano morto domenica per le gravi fratture alla spina dorsale dopo essere stato arrestato, avrebbe dovuto ricevere un’assistenza medica subito dopo il suo fermo. E’ pero’ ancora in corso l’indagine che mira a capire le dinamiche dell’incidente che ha portato alla morte di Gray. A Baltimora vi e’ ancora tensione. Continuano le proteste contro la polizia, e in citta’ si attendono 10 mila persone che parteciperanno a una marcia per chiedere giustizia e chiarezza sull’accaduto. Martedi’ scorso sei poliziotti erano stati sospesi dal servizio. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.