TwitterFacebookGoogle+

Usa: rivolta in un carcere dell'Oklahoma, morti 3 detenuti

(AGI) – New York, 13 set. – Tre detenuti sono morti e altri cinque sono rimasti feriti dopo che le guardie sono intervenute per sedare una rivolta in una prigione privata dell’Oklahoma, negli Usa. Non sono chiari i motivi della protesta nel penitenziario di Cimarron della Correctional Corporation of America, una delle maggiori societa’ che gestiscono carceri private nel Paese. Protrattasi per una quarantina di minuti. Il penitenziario si trova a nord-ovest di Tulsa e ospita 1.650 detenuti uomini, 180 dei quali in regime di massima sicurezza. La rivolta e’ scoppiata all’interno di una sola unita’ dove si trovano detenuti in regime di media sicurezza. A giugno un’altra rivolta nella stessa struttura aveva causato 12 feriti. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.