TwitterFacebookGoogle+

Usa: scomparse 15 mail di Hillary Clinton dal suo account privato

(AGI) – Washington, 26 giu. – Giallo al dipartimento di Stato dove si sono persi 15 delle controverse mail, che Hillary Clinton scrisse quando era segretario di Stato (2009-2013) usando un server privato, in violazione della legge che obbliga tutti i funzionari pubblici ad usare solo indirizzi di posto governativi. In particolare si tratta di 15 mail sul controverso caso dell’assassinio dell’ambasciatore americano in Libia, Chris Stevens, ucciso l’11 settembre 2012 al consolato di Bengasi insieme ad altri 3 americani da qaedisti di Ansr al-Sharia. “Ci sono…un limitato numero di 15 ‘istanze’ che non siamo in grado di individuare in tutto o in parte”, ha riferito il dipartimento di Stato, aggiungendo pero’ “che il contenuto di queste mail non e’ rilevante all’attacco del 2012 a Bengasi ” In realta’ non e’ dato sapere cosa renda cosi’ sicuro il dipartimento di Stato visto che della perdita di parte o di tutto il contenuto di queste mail ha saputo dopo che i membri del Congresso, che stanno investigando sull’assassinio di Stevens, si sono accorti della non corrispondenza dei numeri tra le mail loro girate e quelle effettivamente in loro possesso. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.