TwitterFacebookGoogle+

Usa, sequestra 4 persone in un ristorante, poi si arrende

Washington – E’ stato arrestato l’uomo che ieri aveva sequestrato quattro persone in un Burger King a Baltimora. I quattro, ha riferito la polizia locale, stanno bene. L’uomo, uno stupratore armato, era sfuggito agli agenti di polizia che erano andati a prelevarlo a casa per arrestarlo. Inseguito dai poliziotti, a bordo di un’auto aveva perfino investito un’altra vettura a un incrocio. A quel punto e’ sceso dalla sua auto ed e’ corso dentro il ristorante, dove si e’ barricato con le persone presenti. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle forze speciali ‘Swat’ della polizia ma al tempo stesso e’ cominciato un lungo negoziato, nel corso del quale l’uomo, del quale non e’ stata resa nota l’identita’, ha prima liberato due ostaggi, e tenuto con se’ un adulto ed una bambina di 7 anni. Poi ha rilasciato gli altri due, e si e’ arreso. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.