TwitterFacebookGoogle+

Uzbekistan, Karimov in fin di vita. Incerta successione

Mosca – Il presidente uzbeko Islam Karimov, l’uomo forte del Paese da un quarto di secolo, e’ ormai in “uno stato critico”, piegato un’emorragia cerebrale. Lo ha reso noto il governo, mettendo fine alle voci contrastanti sul suo stato di salute che si rincorrevano da alcuni giorni. E adesso il Paese, in posizione geostrategica al confine con l’Afghanistan, ricco di riserve naturali e considerato il baluardo laico contro il fondamentalismo islamico, si interroga sulla sua successione.
“Cari compatrioti, con il cuore davvero pesante vi informiamo che lo stato di salute del presidente ieri e’ peggiorato bruscamente e, secondo i medici, e’ in condizioni critiche”, hanno fatto sapere le autorita’ alla popolazione. Le voci, anche contrastanti, si rincorrevano da giorni: un sito di opposizione, Fergana, che ha sede all’estero, ha addirittura gia’ annunciato la sua morte e giovedi’ sera, lo stesso sito, ha riferito di intensi preparativi in corso a Samarcanda, la citta’ natale del Capo dello Stato, per il funerale imminente. Il padre-padrone della Repubblica centro-asiatica, 78 anni, e’ nel mirino degli attivisti dei diritti umani per la brutale repressione del dissenso. Nato in un orfanotrofio, Karimov ha scalato tutti i gradini del potere dell’apparato del partito comunista all’epoca dell’Unione Sovietica ed e’ arrivato alla guida del Paese nel 1989. Dopo la sua indipendenza, nel 1991, e’ riuscito a mantenerne le redini, ma non ha designato un successore. Un tempo, la figlia prediletta era la maggiore, Gulnara, caduta improvvisamente in disgrazia quando paragono’ il padre a Stalin (ora e’ agli arresti domiciliari). E dunque, senza un erede designato, la sua morte potrebbe aprire una lotta di potere all’interno dell’elite politica. I pretendenti piu’ accreditati alla successione sono in realta’ il premier Chavkat Mirzioïev e il vicepremier Roustam Azimov, considerati rivali. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.