TwitterFacebookGoogle+

Vaccini: genitori in disaccordo, giudice dispone vaccinazione

La madre contraria al vaccino, il padre favorevole: alla fine decide il giudice, che dispone la vaccinazione del bambino. Il provvedimento, firmato dal presidente del tribunale di Rimini, Francesca Miconi, è stato emesso dopo un ricorso del padre, rappresentato dall’avvocato Michela Zaccagni, sull’autorizzazione per le vaccinazioni obbligatorie anche in vista dell’iscrizione del piccolo al nido e poi alla scuola per l’infanzia. Il giudice ha disposto che il bimbo dovrà essere sottoposto alle vaccinazioni secondo l’obbligo di legge senza necessità di ulteriore consenso da parte dei genitori. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.