TwitterFacebookGoogle+

Venti di guerra nel Golan, raid israeliani contro Hezbollah

(AGI) – Damasco, 27 apr. – Caccia israeliani hanno compiuto nella notte una serie di raid aerei nel Golan, lungo il confine con la Siria. Secondo quanto riferiscono fonti locali all’emittente televisiva “al Jazeera”, si contano diversi morti e feriti nei bombardamenti, finalizzati a colpire una serie di postazioni piazzate nella zona di confine tra Israele e Siria per il lancio di razzi. Si tratta delle zone di di Wadi Shekh Ali e Abbasia, vicino ai monti di Qalamun, a poca distanza anche dal confine con il Libano.

Due giorni fa a Qalamun, in territorio siriano, i caccia israeliani hanno colpito postazioni Hezbollah. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, almeno quattro soldati siriani sono morti a causa di un razzo partito dal lato israeliano del Golan, di fronte alla localita’ siriana di Maydar Shams, controllata dalle forze del presidente Bashar al-Assad.

Nessun commento da Damasco, mentre l’esercito israeliano ha comunicato che “un gruppo di terroristi armati si e’ avvicinato alla frontiera con l’obiettivo di far esplodere un ordigno contro i militari israeliani. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.