TwitterFacebookGoogle+

Vercelli, uccide il migliore amico a coltellate

Vercelli – Un giovane vercellese di 24 anni, Daniel Napolitano, magazziniere, e’ stato ucciso da alcune coltellate alla schiena nella tarda serata di ieri durante una lite con uno dei suoi migliori amici, Alessandro Rizzi, studente universitario 23enne, noto alle forze dell’ordine e con alcune condanne alle spalle. L’omicidio e’ avvenuto nel cortile di una palazzina delle case popolari di via Gramsci, nel rione Concordia, dove, a quanto si apprende, i due ragazzi avevano iniziato a discutere. Sono poi saliti nell’appartamento dell’aggressore, che vive con la nonna ottantenne, da dove la vittima e’ fuggita prima di essere inseguita e colpita, al culmine della lite. L’aggressore ha poi gettato dalla finestra il coltello, che e’ stato ritrovato nel piccolo giardino dello stabile. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.