TwitterFacebookGoogle+

Verdini presenta il suo gruppo: "tranquilla sinistra, non entriamo nel Pd"

(AGI) – Roma, 29 lug. – “Voglio tranquillizzare gli amici della sinistra Pd: nessuno di noi ha voglia di iscriversi o entrare al Pd. Io, poi, sono toscano e se lo avessi voluto fare lo avrei fatto da ragazzo”. Cosi’ Denis Verdini, nella conferenza stampa di presentazione della nascita del nuovo gruppo Alleanza Liberalpopolare-Autonomie, smentisce le voci circolate nelle ultime settimane di una possibile alleanza della sua nuova formazione con il Pd.

Premettendo che “nessuno di noi ha mai espresso la volonta’ di aderire al Pd”, tuttavia “eravamo a disagio all’interno dei gruppi in cui abbiamo militato”, ma “non rinneghiamo niente” ha affermato Verdini in riferimento alla sua storia politica in Forza Italia e al fianco di Berlusconi.

Sono 10 i senatori verdiniani che hanno dato vita al nuovo gruppo al Senato. Il nuovo gruppo, ‘Alleanza liberalpopolare-Autonomie’, che sara’ affiancato anche da un’associazione omonima, di cui Verdini e’ presidente, e’ cosi’ composto: Lucio Barani capogruppo; Riccardo Mazzoni vicecapogruppo vicario; Eva Longo vice capogruppo; Giuseppe Compagnone tesoriere; Vincenzo D’Anna portavoce del gruppo a palazzo Madama; Ciro Falanga segretario; gli altri componenti sono Pietro Langella, Antonio Scavone, Riccardo Conti e Denis Verdini. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.