TwitterFacebookGoogle+

“Vi auguro di essere eretici”

Don Luigi Ciotti (dal libretto d’opera della prima nazionale di “Giordano Bruno”, Teatro Valli di Reggio Emilia 26.9.15) SE NON SIETE VENUTI ALL’OPERA  E RIUSCITE A PROCURARVI IL LIBRETTO, FATELO. MERITA!

“”Vi auguro di essere eretici                                                                                                                                               Eresia viene dal greco e vuol dire scelta.                                                                                                                       Eretico è la persona che sceglie e,                                                                                                                                           in questo senso è colui che più della verità ama la ricerca della verità.                                                                           E allora io ve lo auguro di cuore                                                                                                                                     Questo coraggio dell’eresia.                                                                                                                                                      Vi auguro l’eresia dei  fatti                                                                                                                                                  prima che delle parole,                                                                                                                                                       l’eresia della coerenza, del coraggio,                                                                                                                                   della gratuita, della responsabilità                                                                                                                                           e dell’impegno.                                                                                                                                                                         Oggi è eretico chi mette la propria libertà al servizio degli altri. Chi impegna la propria libertà per chi ancora libero non è. Eretico è chi  non si accontenta dei saperi di seconda mano, chi studia, chi approfondisce, chi si mette in gioco in quello che fa. Eretico è chi si ribella al sonno della coscienze, chi non si rassegna alle ingiustizie.                                           Chi non pensa che la povertà sia una fatalità.                                                                                        Eretico è chi non cede alla tentazione del cinismo e dell’indifferenza.                                                                                                                                                                 Eretico è chi ha il coraggio                                                                                                                                                       di avere più coraggio.

Don Luigi Ciotti

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.