TwitterFacebookGoogle+

“Vi spiego perché la battaglia contro i vitalizi è sbagliata”

Se la prende contro la crociata sui vitalizi, che è un atttacco “alla democrazia e alle istituzioni” e contro “quarantenni sprovveduti”, tra cui due Matteo: Renzi e Richetti. Ugo Sposetti, senatore da cinque legislature, ex tesoriere dei Ds, in una intervista a La Stampa avverte che la questione dei vitalizi e dei diritti acquisiti “solleverà un mare di ricorsi. Si apre una voragine, un tunnel che porterà a ricalcolare la pensione a milioni di lavoratori: l`opinione pubblica dovrebbe capirlo e non godere per i tagli a questo o quel vecchio parlamentare. Rincorrono qualche centinaio di persone per farsi del male da soli. E domando: cosa è successo in questi tre anni che non ci sono più i rimborsi elettorali, anche grazie alle campagne di voi media? M5S continua la sua marcia verso palazzo Chigi, ha insediato due sindaci a Roma e Torino. E c`è la cassa integrazione e il licenziamento dei lavoratori dei partiti”.

“Renzi sbaglia a sfidare i grillini sul loro terreno”

“Renzi continua a sbagliare e fa danni a se stesso, al Pd e al Paese” dice Sposetti, “Noi dobbiamo bloccare il forte antiparlamentarismo che sento, sia nei ragionamenti dei Cinque Stelle sia del gruppo dirigente ristretto del Pd. E quindi protesto e sento anche il dovere di alzare la voce, perché io non vedo in questi ultimi mesi riflessioni che portano a valori”.

“Non capisco questi quarantenni che non difendono il Parlamento. Renzi ha fatto approvare la legge sulla legittima difesa e poi si sono pentiti. Ha fatto un accordo per la legge elettorale ed è scomparsa pure quella. Sono degli sprovveduti, quello che mi spaventa è questo, l`improvvisazione senza pensare a cosa succede dopo, agli ostacoli. La politica, come disse Hannah Arendt, non è altro che un male necessario alla sopravvivenza dell`umanità”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.