TwitterFacebookGoogle+

"Video di stupro" su WhatApp, un nuovo caso a Rimini

Rimnini – Protagonista di un video fatto circolare su Whatsapp, dopo essere stata indotta ubriaca a prestazioni sessuali, ha denunciato il fatto ai carabinieri che hanno aperto indagini, tuttora in corso. E’ successo in un locale riminese: la denuncia e’ partita lo scorso aprile da una ragazza di 17 anni, mentre i fatti risalgono al marzo scorso. Le indagini, coordinate dal pubblico ministero di Rimini Davide Ercolani, hanno visto l’apertura in un fascicolo per violenza sessuale.

Il video sarebbe stato girato dalle amiche della vittima, durante una serata in discoteca. Nelle immagini – secondo quanto riporta la stampa locale – non si vede la 17enne in volto ma il video mostra come la ragazza fosse completamente inerme, in balia del giovane(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.