TwitterFacebookGoogle+

Vietata piazza Campidoglio ai militanti 5 Stelle che contestano Raggi

L’accusa arriva da un militante storico del Movimento 5 stelle romano, Francesco Sanvitto, che affida il suo sfogo a La Stampa. Se porti i cuoricini ti danno la piazza importante, quella sopra, di fronte al Campidoglio […]. Se invece porti una delibera scritta, frutto del lavoro del tavolo di urbanistica del tuo stesso Movimento, che può scompaginare i loro piani ti mandano nella piazza nascosta, così non ci vedranno”. 

L’architetto Sanvitto è tra i più forti oppositori allo stadio di Tor Di Valle, oramai quasi non più in discussione dopo il via libera anche del garante del movimento Beppe Grillo, secondo quanto riporta oggi il Messaggero. Ma c’è un pezzo del Movimento, quello più arrabbiato, che oggi martedì 21 febbraio si incontrerà alle 12 per protestare contro lo stadio. Avrebbero dovuto incontrarsi sotto la statua di Marco Aurelio. Si ritroveranno invece a mezzogiorno in piazza Madonna di Loreto, accanto alla via dei Fori Imperiali. “Dalla Questura ci hanno detto che non si poteva […]. Mentre in piazza del Campidoglio possono manifestare fascisti e Casa Pound a noi attivisti del M5S ci trattano come paria”, racconta Sanvitto a La Stampa.  

A far aumentare i sospetti e i malumori dei militanti M5S, si è aggiunta in questo ore un’altra questione, spiega il quotidiano torinese. Venerdì infatti si è tenuta nella stessa piazza del Campidoglio oggi negata ai manifestanti, un sit in pro Raggi indetto, si viene a sapere oggi, non dalla base pentastellata, ma da un gruppo di dipendenti comunali. L’accusa è di una svolta “di Palazzo” della sindaca.  

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.