TwitterFacebookGoogle+

Villaggio dei Ragazzi IPAB. Buco da decine di milioni di € e tentativo di privatizzazione

VIS-108 MADDALONI VILLAGGIO DEI RAGAZZI – Debiti, trasformazione e, tra quindici giorni, anche il processo per pedofilia.

Da sinistra: don Salvatore D’angelo e padre Miguel Cavallè.

Momento delicatissimo della storia dell’istituzione fondata da don Salvatore D’Angelo

MADDALONI – A complicare ulteriormente il momento che vive il Villaggio dei Ragazzi la cui fondazione è scossa da una fase delicatissima, che da un lato prova a risollevare la gestione, accantonando don Miguel Cavallè, dall’altro lato percorre la strada obbligata della trasformazione in un ente di diritto privato, dicevamo, a complicare questo momento, ci si mette anche l’approssimarsi della data in cui gli ex dipendenti del Villaggio compariranno davanti al giudice, per effetto della clamorosa inchiesta sulla pedofilia, di cui pur abbiamo parlato nelle nostre dieci puntate dedicate al Villaggio.

Fra una quindicina compariranno in udienza, per presunti maltrattamenti ed abusi ai danni di due alunni undicenni, quattro educatori ed una docente: Domenico Bellucci di Maddaloni, Vincenzo Crisci di Santa Maria a Vico, Francesco Edattico di Marcianise, Gianluca Panico di Caserta e Maria Iesu.

Red. cro.

http://www.casertace.net/cronaca/maddaloni…a-20140124.html

 

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.