TwitterFacebookGoogle+

Violenza sessuale: tredicenne 'venduta' nel Ragusano, 4 arresti

(AGI) – Ragusa, 9 set. – Condannati anche dalla Cassazione per violenza sessuale su minore, sono stati nuovamente arrestati dalla Polizia di Stato di Ragusa. I fatti risalgono al biennio 2005-2006. Adesso la Squadra mobile e la Sezione Minori, dopo la condanna definitiva, hanno dato esecuzione ai provvedimenti di cattura per i quattro all’epoca ultrasessantenni, accusati di comprare prestazioni sessuali di ogni tipo da una bimba di 13 anni di Donnalucata costretta dalla madre e dal patrigno per portare qualche euro a casa. Tutti sciclitani, in estate si trasferivano a Donnalucata e abusavano della piccola tra i canneti vicino al mare. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno arrestato e condotto in carcere i quattro settantenni, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ragusa il 7 settembre a seguito della decisione del ricorso presso Cassazione dichiarato inammissibile. Dovranno cosi’ scontare in cella la pena residua di 3 anni 5 mesi e 19 giorni. Le indagini sono partite a inizio estate del 2005, quando le ‘voci di paese’ arrivarono all’orecchio degli investigatori, i quali hanno poi accertato, con pedinamenti e osservazioni, la terribile realta’. La piccola era solita camminare sul lungomare di Donnalucata dove erano stati segnalati gli adescamenti da parte di anziani. Peraltro le indagini hanno accertato che anche il compagno della madre abusava della piccola. La misura cautelare all’epoca fu applicata oltre che per i quattro soggetti oggi tornati in carcere, anche ad altri uomini, alla madre della minore e al patrigno. La piccola fu affidata dai servizi sociali con l’avallo del Tribunale per i Minorenni a una casa famiglia, cosi’ come i fratelli. (AGI) Mrg/Mzu .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.