TwitterFacebookGoogle+

Viterbo: maxi coltivazione da 4mila metri di marijuana

(AGI) – Roma, 2 set. – Piu’ di 4 mila metri quadrati coltivati a canapa indiana e una serra indoor ricavata all’interno di un appartamento con lampade alogene, sistemi di areazione e ventilazione e marijuana in fase di maturazione ed essiccazione. E’ la doppia “scoperta” fatta in provincia di Viterbo dagli uomini della locale Squadra mobile, diretti da Fabio Zampaglione, in collaborazione con i colleghi del Commissariato Flaminio Nuovo. Il proprietario del terreno, un manovale di 39 anni, e’ stato arrestato con le accuse di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo ha provato a giustificarsi affermando che si trattava di canapa di tipo tessile ma una prima campionatura, sottoposta a reagenti chimici dalla polizia scientifica, ha rivelato positivita’ ai cannabinoidi. Nella sua casa sono stati successivamente trovati anche fertilizzanti, semi, manuali per la coltivazione, un bilancino elettronico di precisione, 2450 euro in contanti e documentazione giudicata “di notevole interesse investigativo”. Tutto il materiale in questione e’ stato sequestrato, come l’intera area agricola con migliaia di piante. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.