TwitterFacebookGoogle+

Welfare e immigrati: ecco cos’ha detto il ministro Giannini nell’intervista sparita dal web

giannini

DI MARCELLO FOA

Il Cuore del Mondo

Il mondo del web in Italia è in subbuglio per un’intervista rilasciata dal Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca Stefania Giannini al giornalista Luca Steinmann a Villa Vigoni il 4 maggio a margine dell’incontro con l’omologa tedesca Johanna Wanka e pubblicata sull’Huffington Post. Intervista che ha suscitato vivaci reazioni per alcune affermazioni del ministro sugli immigrati, sul precariato e sul futuro della famiglia. Alcuni siti hanno ripreso l’articolo, il ministero ha pubblicato un breve comunicato stampa di precisazione, smentendo alcune frasi, in gran parte riferite ad altri articoli apparsi sul web che avevano impropriamente citato l’articolo apparso sull’Huffington Post.

Alla fine lo stesso Huffington Post ha deciso di cancellare l’articolo; il che non ha avuto altro effetto che di ampliare ulteriormente il rumore mediatico sui social.

Luca Steinmann è un freelance svizzero, in contatto con il Corriere del Ticino, testata leader del gruppo editoriale che dirigo a Lugano. A questo punto gli abbiamo offerto la possibilità di chiarire una volta per tutte cosa gli abbia detto il ministro Giannini, che peraltro non ha smentito l’incontro. E dunque di riportare fedelmente gli appunti che l’autore ha trascritto durante il suo colloquio con il Ministro.

Trovate qui l’intervista.

 

Marcello Foa

Fonte: http://blog.ilgiornale.it

Link: http://blog.ilgiornale.it/foa/2016/05/10/welfare-e-immigrati-ecco-cosha-detto-il-ministro-giannini-nellintervista-sparita-dal-web/

10.05.2016

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=16469

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.