TwitterFacebookGoogle+

World Press Photo, vince foto del killer dell'mbasciatore russo a Ankara

L’istantanea dell’attentato all’ambasciatore russo ad Ankara – il killer con la pistola ancora in mano e il corpo del diplomatico steso al suolo in secondo piano – ha vinto il World Press Photo, il premio più ambito del fotogiornalismo internazionale. L’immagine, ‘Un assassinio in Turchia‘, è opera del fotoreporter turco Burhan Ozbilici, che da 28 anni lavora per l’agenzia Associated Press.

L’istantanea è stata scattata il 19 dicembre 2016, quando un poliziotto fuori servizio, Mevlut Mert, crivellò di colpi d’ara da fuoco l’ambasciatore russo in Turchia, Andrei Kárlov, in una galleria d’esposizione ad Ankara.

Per approfondire:

Tutti i vincitori del World Press Photo

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.