TwitterFacebookGoogle+

Yara: venerdi' processo, difesa Bossetti chiede citare 711 testi

(AGI) – Bergamo, 30 giu. – Iniziera’ venerdi’ il processo a Massimo Bossetti, in carcere da un anno con l’accusa di avere sequestrato e ucciso Yara Gambirasio. La difesa ha presentato un elenco di 711 testimoni, selezionati fra le 4.300 persone che sono state sentite nel corso delle indagini. Tra loro ci saranno anche il figlio maggiore, quattordicenne, di Bossetti e Mohammed Fikri, il muratore marocchino arrestato una settimana dopo la sparizione della ragazzina e rilasciato subito dopo, e la cui posizione e’ ora archiviata. La difesa vuole citare anche le varie persone che nei giorni successivi al sequestro di Yara riferirono di avere visto la ragazzina con degli uomini. Non e’ invece nella lista Ester Arzuffi, madre di Bossetti, che sara’ pero’ teste dell’accusa. La Procura ha citato 120 persone. Marita Comi, moglie di Bossetti, e’ stata chiamata a deporre sia da accusa che da difesa, come anche i genitori di Yara. La lista dell’avvocato difensore Claudio Salvagni potrebbe essere sfoltita dalla Corte d’assise presieduta dal giudice Antonella Bertoja, con a latere Ilaria Sanesi, che decidera’ quali testi ammettere. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.