TwitterFacebookGoogle+

Zika, Iss "rischio minimo in Italia ma meglio disinfestare"

Roma – “L’unica preoccupazione che abbiamo relativamente al virus Zika riguarda le zanzare che possono trasmetterlo. Quelle che abbiamo in Italia non sono particolarmente dotate nella trasmissione pero’ un rischio piccolo esiste e quindi dobbiamo essere attenti. Invitiamo dunque tutte le amministrazioni comunali a continuare o a intensificare le strategie gia’ attuate o che si sarebbero dovute attuare”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’(Iss),Walter Ricciardi, a margine dell’evento ‘Roche per la ricerca’ in corso a Roma.

“Le disinfestazioni – ha poi ricordato Ricciardi – si fanno a maggio ma si e’ ancora in tempo per farle perche’ il grande caldo non e’ esploso”. Ad ogni modo, ha aggiunto il presidente dell’Iss, “l’Italia si e’ attrezzata per contrastare il virus attraverso il ministero della salute che ha emanato una serie di avvertenze che sottolineano che in quei Paesi in cui Zika sta colpendo in una maniera abbastanza importante, e’ meglio andare solo se necessario. Se ci si va, le donne nelle fasce di eta’ che possono avere una gravidanza devono stare molto attente mentre e’ proprio sconsigliato di andarci a quelle che sono in gravidanza”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.