TwitterFacebookGoogle+

Zuckerberg chiamò Trump per congratularsi della vittoria nelle presidenziali

Nei giorni successivi all’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, l’Amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg lo ha chiamato per congratularsi con lui. A riportarlo, il 19 luglio, è stata la testata BuzzFeed, che sostiene di avere avuto conferma da tre fonti a conoscenza della conversazione.

La telefonata sarebbe solo una di una serie di manifestazioni private di sostegno da parte di Zuckerberg al presidente, con il quale si sarebbe anche complimentato per la “vittoriosa campagna elettorale su Facebook”. Circostanze che sia il social network sia la Casa Bianca hanno rifiutato di commentare. In passato lo stesso Mark Zuckerberg aveva ammesso di aver avuto delle conversazioni telefoniche con l’inquilino della Casa Bianca, senza mai entrare nel merito di cosa si siano detti.

Quanto spende Trump su Facebook

Quarantaquattro milioni di dollari in pubblicità: a tanto ammonta la spesa del comitato elettorale di Trump per aggiudicarsi i like di Facebook durante la campagna del 2016 che lo ha portato nello Studio Ovale. E se in pubblico il titolare del più diffuso social network al mondo ha preso le distanze da alcune delle politiche del presidente (una fra tutte è quella sui migranti), in privato lo ha celebrato come “il più fantasioso utilizzatore della piattaforma pubblicitaria della compagnia”, scrive BuzzFeed.

A dimostrarlo ci sarebbero anche dei materiali informativi pensati per un uso interno all’azienda, dove sono particolarmente apprezzate le strategie messe in campo dallo staff di Trump nell’utilizzo del sistema pubblicitario di Facebook. Secondo un recente studio pubblicato sul New York Times, Trump e il suo Political Action Committee sono attualmente il singolo più grande inserzionista politico su Facebook, con una spesa di 235 mila euro in pubblicità dall’inizio di maggio, secondo una ricerca condotta dalla New York University.

Solo qualche telefonata

Il rapporto tra i due miliardari a oggi sembra comunque essersi limitato alle telefonate e non c’è circostanza nella quale si sospetta che i due si siano incontrati. Durante un incontro avvenuto a dicembre del 2016 tra Trump e alcuni dei più importanti imprenditori della Silicon Valley, tra cui figuravano anche gli Amministratori delegati di Apple, Tim Cook, e di Microsoft, Satya Nadella, Zuckerberg aveva preferito non partecipare, mandando al suo posto la Direttrice operativa di facebook, Sheryl Sandberg.

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.